Chi siamo

L’abbazia di san Paolo d’Argon è luogo ricco di storia e bellezza. La sua riqualificazione aveva come obiettivo di riaffermare la sua centralità nella vita e nello sviluppo socio-economico dell’intera area territoriale, e trova oggi ispirazione dalle sue stesse, antichissime origini: la figura di San Paolo, “il più grande missionario cristiano della storia” che per portare il Vangelo agli uomini percorse quasi per intero il mondo allora conosciuto, si riconduce alle grandi tematiche della migrazione e della conoscenza, del viaggio e della fede.

La tutela e la valorizzazione del patrimonio storico-archeologico-religioso dell’Abbazia sono da considerare il centro di qualsiasi progetto di utilizzo e di sviluppo, la vera ricchezza intorno alla quale costruire un sistema compatibile di servizi utili per la fruizione dei cittadini, per le necessità delle istituzioni, degli operatori turistici, del mondo della scuola, dell’alta formazione e divulgazione scientifica.

Sono custodi di questo luogo l’Ufficio diocesano per la Pastorale dei Migranti, la Caritas diocesana bergamasca, il Centro Missionario Diocesano e la Fondazione Adriano Bernareggi.

Fondazione Diakonia onlus è titolare e responsabile giuridica ed economica delle attività e dei luoghi dell’abbazia di san Paolo d’Argon.

L’attività dell’abbazia è suddivisa in due aree di intervento:

  • Accoglienza: ha il compito di mantenere accessibile e funzionale l’abbazia e di gestire l’accesso ai locali, coordinando le varie attività.
  • Valorizzazione: promuove il patrimonio storico e artistico dell’abbazia strutturando visite, percorsi ed eventi specifici.

L’attività principale dell’Abbazia è di ospitare Fileo. Oltre a questo ospita anche la Fondazione JAC.